Codice Etico Tetra Studio

Premessa
Il Codice Etico costituisce un insieme di principi la cui osservanza è di fondamentale importanza per il regolare funzionamento, l’affidabilità della gestione e l’immagine di Tetra Studio.
A tali principi si richiamano i comportamenti ed i rapporti, sia interni che esterni allo Studio.
Il Codice Etico identifica i valori di Tetra Studio e definisce il profilo etico e sociale che deve orientare l’operato di ogni Socio, Dipendente e Collaboratore dello Studio.
1. Diffusione
Il Codice Etico viene fatto conoscere a tutti i Clienti e Fornitori di Tetra Studio mediante pubblicazione sul proprio sito Internet.
I Soci, i Dipendenti ed i Collaboratori di Tetra Studio devono conoscere le norme del Codice Etico ed astenersi da comportamenti contrari allo stesso.
2. Dovere di correttezza e onestà
Tetra Studio opera nel rispetto delle leggi vigenti, dell’etica professionale e dei regolamenti interni.
Tetra Studio non tollera alcuna forma di corruzione, estorsione o appropriazione indebita.
I Soci, i Dipendenti ed i Collaboratori di Tetra Studio operano con correttezza ed onestà e si astengono dal porre in essere situazioni dalle quali possano trarre utilità, vantaggi o convenienze personali.
Ai Soci, ai Dipendenti ed ai Collaboratori dello Studio è fatto pertanto divieto di: mettere in atto pratiche di corruzione, favori illegittimi, comportamenti collusivi, sollecitazioni di azioni illegali.
3. Dovere di diligenza
I Soci, i Dipendenti ed i Collaboratori di Tetra Studio agiscono ed operano nel rispetto delle regole e della funzione loro attribuita, orientando la propria condotta al conseguimento degli obiettivi dello Studio.
Il segreto d’ufficio comprende l’organizzazione interna dello Studio, la normativa interna, i progetti, le idee ed i dibattiti.
Le informazioni, le conoscenze, i dati acquisiti o elaborati durante il lavoro appartengono a Tetra Studio e non possono essere utilizzati, comunicati o divulgati senza specifica autorizzazione, sia durante il rapporto di lavoro che al termine del medesimo.
4. Dovere di riservatezza
I Soci, i Dipendenti ed i Collaboratori di Tetra Studio sono tenuti alla più assoluta riservatezza su tutti i fatti ed i documenti dei quali vengano a conoscenza nello svolgimento del proprio lavoro, con riferimento sia alla Clientela che a Tetra Studio.
5. Risorse umane
Lo Studio agisce rispettando i principi fondamentali di ogni individuo, tutelandone l’integrità morale e assicurando eguali opportunità.
È vietata ogni tipo di discriminazione basata sulla diversità di razza, lingua, colore, fede e religione, affiliazione politica, nazionalità, etnia, età, sesso, preferenza sessuale, invalidità ed aspetto fisico, condizione economico-sociale.
Lo Studio non tollera alcuna forma di isolamento, sfruttamento o molestia per qualsiasi causa di discriminazione, per motivi personali o di lavoro.
I rapporti tra Soci, Dipendenti e Collaboratori devono essere sempre improntati ai principi di una civile convivenza e devono svolgersi nel rispetto, reciproco, dei diritti e della libertà delle persone.
6. Regole di comportamento
Tutti i soggetti che operano nello Studio si impegnano a mantenere tra loro e con l’esterno rapporti improntati sul rispetto e sulla disponibilità reciproca, gentilezza, cortesia, buona educazione, tutelando la privacy.
È vietato rivolgersi ad un collega in modo offensivo, minatorio, ingiurioso o comunque poco attento alla sensibilità del soggetto in questione, recando offesa alla dignità della persona e all’immagine dello Studio.
Non è ammesso l’utilizzo di un linguaggio inappropriato o di basso livello.
Tutti sono tenuti ad indossare abiti adeguati al contesto lavorativo.
7. Utilizzo dei beni dello Studio
L’utilizzo dei beni dello Studio è strettamente funzionale allo svolgimento delle attività assegnate.
Non è ammissibile nessuna forma di alterazione di un bene dello Studio (ad esempio non è consentito, senza autorizzazione, installare sul computer programmi diversi dagli esistenti). Non sono accettati sprechi e utilizzi impropri o comunque a scopi personali di qualsiasi bene dello Studio.
8. Utilizzo di Internet e della posta elettronica
Non è ammessa la partecipazione, in orario di lavoro, per motivi non professionali, a forum o chat, l’utilizzo di bacheche elettroniche, utilizzando strumenti aziendali o propri.
La posta elettronica ufficiale di Tetra Studio è uno strumento di lavoro e non ne è consentito l’utilizzo per fini personali.
9. Coesione
La coesione e la condivisione, dei valori professionali ed umani, deve essere l’elemento fondante e collante della comunità di persone che lavorano insieme, che devono vivere con orgoglio l’appartenenza ad unico progetto.
10. Rapporti con i Clienti
Al centro dell’attenzione della politica di Tetra Studio c’è la soddisfazione del Cliente e la qualità della relazione con quest’ultimo, in una dimensione il più possibile duratura e comunicativa.
I rapporti intrattenuti con la clientela devono essere improntati a lealtà, trasparenza e riservatezza, oltre che caratterizzati da cortesia e professionalità, al fine di consolidare il rapporto di fiducia con il Cliente e consolidare l’immagine dello Studio.
11. Rapporti con i Fornitori
Lo Studio incoraggia la creazione di relazioni stabili, trasparenti e comunicative con i Fornitori.
Si impegna inoltre a rispettare rigorosamente i termini di pagamento pattuiti.
12. Rapporti con la Pubblica Amministrazione
Le regole del presente Codice devono essere rispettate anche nei rapporti con le Istituzioni pubbliche.
Tutti i rapporti con la Pubblica Amministrazione devono essere uniformati a principi di diligenza, trasparenza ed onestà.
13. Tutela ambientale
Lo Studio Tetra riconosce la tutela dell’ambiente come valore primario e quindi si impegna a favorire il risparmio energetico, a rifiutare lo spreco, ad implementare la gestione differenziata dei rifiuti.
14. Istituzione del comitato preposto al monitoraggio
Il Comitato Etico, composto da un Socio e da un Collaboratore di Tetra Studio, è investito dei compiti di vigilanza e monitoraggio in materia di attuazione del Codice Etico.
In particolare, il Comitato Etico si occuperà di:
- monitorare l’applicazione del Codice Etico da parte dei soggetti interessati;
- gestire le segnalazioni in merito alle eventuali violazioni del Codice.